EP:

Best-seller énergie


Riscaldamento, energia elettrica e molto altro – Risparmio energetico con le soluzioni smart


L’aumento dei costi dell’energia ha fatto riflettere molte persone sulle loro abitudini. Grazie ai sistemi di controllo intelligenti e i dispositivi domestici smart è possibile risparmiare sui consumi al di là dei classici metodi di risparmio sull’energia elettrica. Diminuisci il consumo di energia elettrica fino al 30% installando sistemi di controllo efficienti. Esistono due operazioni efficaci che possono integrarsi vicendevolmente in modo mirato, la prima consiste nell’utilizzare solo l’energia elettrica effettivamente necessaria, la seconda nell’interrompere l’afflusso di corrente nei dispositivi non in uso evitando quindi la modalità stand-by. Con i dispositivi intelligenti per l’automazione domestica è possibile coniugare queste due operazioni senza rinunciare al comfort di casa tua.
 


Gestione intelligente dell’impianto di riscaldamento per risparmiare sui consumi di energia

I costi per il riscaldamento ricoprono la fetta più grande delle spese per l’energia. Una sapiente gestione del riscaldamento può essere d’aiuto in questo caso. Che tu stia pensando di cambiare l’impianto di riscaldamento, oppure sia un inquilino che si è rassegnato all’idea di non poter fare nulla per cambiare la situazione, in entrambi i casi ti stai sbagliando. Esistono infatti termostati intelligenti come quelli prodotti da Netatmo oppure Homematic in grado di fare la differenza. Questi termostati sostituiscono i regolatori tradizionali e possono essere azionati tramite un’applicazione sullo smartphone oppure sul tablet per regolare la temperatura dell’impianto tramite un timer. In questo modo al mattino il bagno sarà caldo e la sera, quando andrai a letto non ti dimenticherai più di spegnere il riscaldamento. Modelli come Elgato eve Motion sono inoltre combinabili con dei sensori di movimento per tenere sotto controllo la temperatura degli ambienti in caso di lunghe assenze.

La semplice installazione dei termostati intelligenti

È possibile sostituire i regolatori tradizionali con dei termostati intelligenti in modo semplice. Per effettuare questa operazione è necessaria una pinza per la pompa dell’acqua e un termostato, in più sarà necessario lasciar funzionare il radiatore per un paio di minuti. Quindi sarà possibile aprire completamente la valvola per ridurre la pressione al suo interno e infine con le pinze si potrà allentare il collegamento della valvola e rimuovere la testa del termostato. La valvola intelligente potrà quindi essere collegata alle batterie e inserita nella filettatura. Una volta effettuato questo passaggio bisognerà riavvitare i dadi con le pinze. Nel caso in cui la nuova valvola non dovesse adattarsi alla filettatura si potrà usare l’adattatore in dotazione per risolvere il problema. Infine, il termostato si attiverà e si potrà procedere alla sua configurazione attraverso la relativa applicazione. Il termostato si può controllare tranquillamente con l’applicazione sia da casa che dall’esterno. È possibile verificare la compatibilità dei termostati Netatmo con il tuo impianto collegandosi al check.netatmo in alternativa potrai rivolgerti ad un rivenditore specializzato EP che potrà indicarti il termostato migliore per te.
  


Ventilazione intelligente con i contatti per porte e finestre 

Combinando i termostati intelligenti con un contatto per porte o finestre, si potrà adattare automaticamente il riscaldamento alla ventilazione. Sensori come il sistema ottico Homematic della Telekom oppier l’Elgato eve door and window regolano la temperatura del riscaldamento quando la finestra è aperta e viceversa, in più il sistema offre una panoramica ottimale sui tempi di ventilazione della casa e sulla loro durata per fornire sempre la migliore qualità dell’aria.

Sensori di temperatura e umidità dell’aria per un clima ottimale 

Per un uso regolare è necessario ventilare gli ambienti più volte al giorno per alcuni minuti facendo corrente. In questo modo il ricambio d’aria non garantirà soltanto un semplice controllo della temperatura ma anche un buon rapporto tra la temperatura della stanza e la sua umidità. I sensori di temperatura e umidità dell’aria favoriscono questo processo e contribuiscono a creare un clima piacevole all’interno della stanza, inoltre prevengono, in maniera sostenibile, la formazione di muffe. Oggi quasi tutte le aziende produttrici di impianti di riscaldamento smart dispongono anche di sensori climatici in grado di segnalare quando la temperatura è troppo alta o troppo bassa oppure la presenza di disturbi della qualità dell’aria dovuti all’umidità.
 


Diversi moduli di gestione del riscaldamento

Numerose aziende offrono prodotti per il controllo intelligente degli impianti di riscaldamento. La varietà di punti di forza e di possibilità nei collegamenti insieme agli ampliamenti attuabili ti daranno l’opportunità di trovare la soluzione più adatta alla tua abitazione. I prodotti Elgato per esempio possono essere controllati solo tramite dispositivi Apple come Apple HomeKit, Siri o iPhone, mentre i prodotti Homematic IP rendono possibile l’accesso alle varie funzionalità senza un controllo centralizzato, tuttavia c’è la possibilità di ampliare la gamma di funzionalità del dispositivo smart e collegarlo a Google Home, Alexa oppure all’Apple HomeKit. Netamo si appoggia su un relay collegato ad una rete WLAN, mentre la linea Fritz Dect si appoggia su una Fritz Box con base dect e punta al risparmio energetico. 

Controllare il consumo di corrente con le prese elettriche intelligenti

È possibile tenere sotto controllo in maniera intelligente il riscaldamento di un’abitazione utilizzando anche il controllo intelligente dell’energia elettrica per ridurre i costi relativi. Le prese elettriche intelligenti gestibili tramite un’applicazione, riconoscono i dispositivi che consumano più corrente e ne riportano i consumi, possono essere anche spente con un semplice click dallo smartphone. In questo modo i modelli come Elgato eve Energy EU, la presa elettrica wireless Fritz Dect 200 e la presa elettrica HS1100 TP-Link WLAN permettono di ridurre al minino i consumi di corrente.

Spegnere la modalità Standby e risparmiare sull’energia

In quasi ogni casa ci sono elettrodomestici che continuano a consumare energia elettrica quando sono in modalità standby anche se non vengono utilizzati. Televisori, ricevitori, caricabatterie o stampanti sono solo alcuni degli esemplari che consumano continuamente corrente elettrica senza essere effettivamente in funzione. Le prese elettriche e gli adattatori intelligenti in standby possono essere spenti attraverso il tuo smartphone anche se sei fuori casa e uscendo hai dimenticato di spegnerli.
 

Scoprire adesso i prodotti Smart Home Energia