text.skipToContent text.skipToNavigation

Informazioni sullo smaltimento di elettrodomestici e di batterie e accumulatori

 

Informazioni per il consumatore:

 

Vecchi elettrodomestici

 

Naturalmente siamo pronti a ritirare i vecchi apparecchi e a smaltirli correttamente e nel rispetto dell’ambiente.

Gli apparecchi elettrici ed elettronici non devono essere smaltiti nei rifiuti domestici.

Gli apparecchi elettrici & elettronici possono contenere sostanze pericolose che potrebbero così compromettere l’ambiente e la salute umana. Per questo è assolutamente necessario uno smaltimento corretto.

Da parte loro, i consumatori e le consumatrici sono tenuti a restituire il prodotto. È vietato smaltire i prodotti non più utilizzabili nei normali rifiuti domestici oppure tramite la raccolta di rifiuti ingombranti. Tali regole sono registrate nell’Ordinanza concernente la restituzione, la ripresa e lo smaltimento degli apparecchi elettrici ed elettronici (ORSAE). Ricadono nell’ambito dell’ORSAE gli apparecchi delle seguenti categorie, se descritti come elettrici:

  • Apparecchi dell’elettronica di consumo
  • Apparecchi della tecnica per ufficio, per l’informazione e per le comunicazioni
  • Refrigeratori
  • Apparecchi domestici
  • Utensili (tranne quelli industriali fissi di grandi dimensioni)
  • Apparecchi sportivi e per il tempo libero come i giocattoli
  • Lampade e lampadine

 

Batterie

Visto che le consegne delle merci possono contenere batterie o accumulatori, EP: avverte delle seguenti indicazioni tratte dalla legge sulle batterie:

Le batterie e gli acumulatori non possono essere smaltiti nei rifiuti domestici. Siete tenuti a restituire le batterie e gli accumulatori usati. Le vecchie batterie possono contenere sostanze nocive che, in caso di un immagazzinamento o smaltimento non corretti, possono danneggiare l’ambiente o la vostra salute. Le batterie contengono inoltre anche importanti materie prime (ferro, zinco, manganese, nickel) riutilizzabili.

Avete la possibilità di restituire le vecchie batterie presso un punto vendita o un altro punto di raccolta. Anche molti punti di raccolta comunale presentano un contenitore per il riciclaggio delle batterie.La restituzione presso i punti vendita è limitato per gli utenti finali alla quantità restante e alle batterie vecchie pari alle batterie nuove che il commerciante ha o ha avuto nel proprio assortimento.